Capelli: novità colori e tagli dai saloni per l’Autunno-Inverno 2019-2020

Biondi, nocciola, castani profondi e rossi ramati si accompagnano a tagli poliedrici, modellati sulla personalità di ogni donna, mentre forme fluide e decostruite esprimono trend gender fluid che rompono ogni schema. Lo stile d’autunno, in testa, ha mille volti, e punta tutto sull’inclusività

C’è chi ci ha dato già un taglio, come Kim Kardashian, Lily James e Selena Gomez, che per riparare i danni dell’estate sui capelli hanno fatto ricorso alla classica spuntatina scegliendo un classico senza tempo, il caschetto, e chi come la modella Barbara Palvin ha puntato sull’Ash brunette, un castano luminoso e portabilissimo che promette di conquistare non solo le star, mentre via social nuove tendenze e certezze consolidate si danno battaglia a suon di hashtag per conquistare le indecise, puntando su nomi ammiccanti come golden hour, dirty blonde e streak mallen hair.

È però nei saloni che tutto trova concretezza e ispirazione, nei giorni in cui vengono svelate le nuove collezioni taglio e colore, binomio indissolubile qualunque sia l’idea che si ha (e si vuole dare) di sé. Svaniscono, per ora, le nuance insolite costanti delle ultime stagioni: non sembra più tempo di arcobaleni e rosa facili a perdere slancio dopo poche settimane. È tempo di biondi e nocciola, rossi ramati e castani profondi, folgorazioni nate per resistere, altro che colpi di testaAd accompagnare questa rassicurante ondata autunnale, tagli poliedrici con più di un’anima, in grado di farsi lisci e ricci, mossi o più lineari a seconda dell’occasione o del mood del momento.

I look colore della tendenza propongono combinazioni di tonalità scelte in base alla propria soggettività e si sposano a tagli dalle texture forti. Il gioco di squadra tra la tecnica di taglio e la tecnica del colore fa risaltare la singola personalità di chi li porta, che, a sua volta, è libera di fornirne una propria interpretazione attraverso styling diversi. Una versatilità sempre più ricercata (e apprezzata) dalle donne, per cambiare look in pochi gesti.

Variare styling in pochi gesti è anche il segreto di Piacersi è Piacere. Espressione di una femminilità indipendente e libera, come nel caso di Super Gorgeus, carré scalato con ciocche più corte sulla parte alta della testa, per un maggiore effetto volume. Un taglio che diventa grafico e liscio, con la riga laterale perfettamente disegnata, più morbido, con l’aiuto del Beach Spray, morbido, anni Ottanta, con un ferro largo, o più attuale con una spazzola rotonda.

Sfoglia la Galleria, e vieni a trovarci in via Cassino 73 a Ravenna.

 

 

{"arrow":"true","pagination":"true","speed":"300","autoplay":"true","autoplay_speed":"3000","loop":"true","mode_bx":"horizontal","slide_to_show_bx":"1","max_slide_to_show_bx":"1","slide_to_scroll_bx":"1","slide_margin_bx":"0","slide_width_bx":"0","start_slide_bx":"0","ticker_bx":"false","ticker_hover_bx":"true","height_start_bx":"false","random_start_bx":"false","caption":"false"}

 

Paolo Equipe

 

 

Please follow and like us:

Extensions capelli: quello che devi sapere

Permettono di passare da un caschetto poco folto a una lunga e corposa chioma in poche ore: sono le hair extensions. Ma non tutte sono uguali nella durata, nella qualità e nel costo. Scopri qui quello che devi sapere prima di sottoporti a tale procedura

Si fa presto a dire extension, salvo poi trovarsi con ciocche fissate male, con capelli rovinati e con cuoio capelluto irritato.

Certo l’idea di poter passare da un taglio corto a un lungo sensuale e vaporoso fa gola a molte, soprattutto se pensi che lo si può ottenere in un paio d’ore circa. Ma onde evitare brutte soprese – forse ricorderai lo scempio compiuto sulla chioma di Britney Spears – a cui difficilmente si potrà porre rimedio, cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta, come si applicano, quali le tipologie e i costi.

Hair extension: cosa sono

Le extension sono delle integrazioni artificiali dei nostri capelli. A differenza delle parrucche, le extension non hanno la funzione di creare una acconciatura fittizia sulla testa, ma di rinfoltire o di allungare i capelli già presenti.

Possono essere realizzate con veri capelli umani, o con altri realizzati in fibre sintetiche.

Hair extension: tecniche di fissaggio e durata

Esistono diverse tecniche di applicazione delle extension. La prima tecnica consiste nel fissaggio delle extension tramite cheratina alla base dei capelli. Esteticamente, questa tecnica ha il migliore – e più duraturo, fino a 5 mesi – risultato possibile, tuttavia le colle fissanti troppo forti possono danneggiare i capelli veri e creare irritazioni e allergie alla cute.

La seconda tecnica, detta brasiliana, consiste nell‘annodare le ciocche di extension a quelle di capelli veri. Il risultato di questa tecnica è apprezzabile, ma la durata nel tempo è limitata a circa tre mesi.

La terza tecnica, detta africana, consiste nel creare delle treccine parallele con i propri capelli, a cui vengono letteralmente cucite le ciocche di extension. Questa tecnica è la più rapida in assoluto, ma l’effetto della ricrescita dei veri capelli risulta piuttosto evidente.

Altre tecniche più rapide, meno invasive e fai-da-te permettono di fissare fasce di capelli già tessuti con clips o nastro biadesivo. Con questo tipo di extension puoi dar libero sfogo alla tua creatività nel cambiare a piacimento la lunghezza o altri aspetti dell’acconciatura ogni volta che vuoi, anche solo per una serata.

Le tecniche riportate sopra, nella maggior parte dei casi, danneggiano il capello in modo irreparabile. Il metodo usato da Piacersi è Piacere invece,  consiste nell’utilizzo di strumenti tecnologici all’avanguardia, come gli ultrasuoni.

EXTENSION A FREDDO
In cosa consiste questa nuova tecnica che sta facendo cambiare idea sulle extension a moltissime persone? Iniziamo col dire che cheratina, la qualità dei capelli e la selezione della lunghezza fanno  la differenza nel prezzo ma anche nella qualità del risultato.

EXTENSION A FREDDO AD ULTRASUONI
La tecnica a freddo consiste nell’applicazione delle ciocche per mezzo di una pinza che, attraverso ultrasuoni, scioglie la cheratina senza scaldare il capello. Ogni ciocca per essere attaccata ha bisogno di una pressione con la pinza a freddo di 2-3 secondi, di conseguenza il lavoro del parrucchiere diventa così molto più rapido e con un risultato finale più naturale esteticamente.

I vantaggi di questa tecnica rispetto a quella a caldo sono molti:
– rapidità nell’applicazione;
– cheratina più sottile quindi meno visibile ed adatta alle applicazioni di ciocche più in vista, o per l’applicazione in caso di capelli molto fini e privi di volume
– attaccatura a 2 cm dalla radice così da non pesare troppo alla base del capello;
– meno formazione di nodi dovuti alla colla
– rovinando meno i capelli hanno una durata maggiore che varia dai 4 ai 6 mesi.

Come prendersi cura delle extension

I capelli con extension richiedono maggiori attenzioni. Non sei obbligata a cambiare shampoo, ma dovrai lavare i capelli almeno 3 volte alla settimana (non a testa in giù altrimenti si formeranno nodi) e fare una maschera almeno una volta ogni sette giorni.

Per evitare la formazione di nodi non dimenticare di spazzolare spesso i capelli. Una volta al mese è inoltre consigliato tornare dal parrucchiere, per togliere i capelli rimasti impigliati nella cheratina.

Extension: quanto costano e dove farli?

A Ravenna il salone Piacersi è Piacere lo staff Paolo Equipe è certificato Great Lengths, Leader mondiale delle extensions. Per maggiori informazioni e prezzi, clicca qui, o vieni a trovarci in Via Cassino 73 dal Lunedì al Sabato.

 

Please follow and like us:

Capelli in autunno: i trattamenti da fare in salone

È sempre così quando c’è il cambio di stagione: la nostra chioma è sfibrata e spenta. Per far risplendere i nostri capelli ecco le hair therapy da provare

Ogni donna sa quanto è importante intervenire sui capelli durante il cambio di stagione. Il sole, la salsedine e il cloro rendono la chioma più spenta, fragile e sfibrata. E nonostante spesso ci guardiamo allo specchio e ci sentiamo orgogliose dei riflessi che l’estate ha regalato ai nostri capelli, sappiamo però che dobbiamo regalare loro una hair therapy d’urto per farli tornare a essere morbidi e luminosi.

Da Piacersi è Piacere a Ravenna c’è una vera e propria Urban Hair Spa che offre trattamenti personalizzabili, in collaborazione con L’ANZA e OLAPLEX, efficaci e veloci (bastano dai 15 ai 30 minuti) in base a tutte le necessità. Ognuno di loro è un piccolo lusso quotidiano per la bellezza dei capelli e per la salute del cuoio capelluto.

Sono per ogni esigenza: dai ricci indomabili alla fibra secca e spenta. Scopriteli nella gallery e scegliete quello più adatto alla vostra tipologia di capello.

{"arrow":"true","pagination":"true","speed":"300","autoplay":"true","autoplay_speed":"3000","loop":"true","mode_bx":"horizontal","slide_to_show_bx":"1","max_slide_to_show_bx":"1","slide_to_scroll_bx":"1","slide_margin_bx":"0","slide_width_bx":"0","start_slide_bx":"0","ticker_bx":"false","ticker_hover_bx":"true","height_start_bx":"false","random_start_bx":"false","caption":"false"}

 

Please follow and like us:

Capelli: come evitare che si secchino in vacanza

Salsedine, cloro e raggi uv sono tra i nemici principali dei capelli. Per evitare di ritrovarsi con una chioma effetto paglia in autunno, curateli durante le vacanze. Ecco come:

Estate e capelli. Non sempre il binomio risulta vincente, poiché il sole, la salsedine e il cloro sono nemici della salute del capello, lo indeboliscono e lo rendono opaco e crespo. Il che non significa che si debba rinunciare al mare o a stare al sole, ma solo che si devono prendere delle precauzioni, che partono da una protezione solare per la chioma, ma prevedono anche una corretta detersione, una visita dal parrucchiere anche prima di partire per il mare e regole di styling che non rovinino troppo la fibra capillare. Partendo, dunque, dal presupposto che i capelli non hanno la capacità di auto-ripararsi come fa la pelle, occorre davvero prestare loro cure extra in estate, perché altrimenti si avranno problemi in autunno. Innanzitutto un’eccessiva caduta in autunno, dato che i bulbi, se non protetti, si bruciano per l’azione dei raggi UV indebolendosi e facendo cadere i capelli. Ma quali sono le regole principali da seguire per non ritrovarsi, a fine stagione, con una chioma effetto paglia?

Seguire, in pratica, le stesse regole che siamo ormai abituati a eseguire per la pelle, cominciando con l’utilizzare un protettivo specifico per proteggere e mantenere sana la struttura capillare durante tutto il periodo estivo e vacanziero. I prodotti solari per capelli non agiscono semplicemente come protettori dai raggi UV, ma avvolgono il capello in una pellicola protettiva che lo isola dall’azione aggressiva degli agenti liquidi e atmosferici. In questo modo, si preserva la brillantezza, il colore dura più a lungo, la struttura mantiene la sua robustezza.

– Evitare trattamenti aggressivi prima di andare in vacanza
– Utilizzare il phon il meno possibile
. utilizzare sempre un solare per capelli, in particolare gli oli che li idratano
– utilizzare un pettine a denti larghi
– utilizzare una maschera doposole
– la maschera potete utilizzarla anche in spiaggia
– eliminare le doppie punte prima della partenza
– in spiaggia legare i capelli ma morbidamente, per evitare di tirarli troppo. Se lasciati sciolti, lo sfregamento provocato dal sole può inaridirli e rovinarli
– utilizzare un elastico in plastica e circolare, fatto apposta per non graffiare i capelli
– indossate, se potete, foulard o cappello per non bruciare la cute del cuoio capelluto
– approfittate più che potete per asciugarli al naturale
– effettuare un salto in salone per un trattamento filler rimpolpante, per non arrivare al mare con il capello svuotato
– utilizzare uno shampoo in grado di rimuovere i residui di cloro, salsedine, sabbia
– dopo ogni bagno, sciacquare i capelli con acqua dolce

Please follow and like us:

Piacersi è Piacere: 25 tagli scalati da provare subito

Gli hair stylist si oppongono all’idea di un taglio piatto, e per il 2019 si punta sulle scalature per regalare leggerezza e movimento a tutte le lunghezze, non importa se siano corte, medie o extra lunghe

{"arrow":"true","pagination":"true","speed":"300","autoplay":"true","autoplay_speed":"3000","loop":"true","mode_bx":"horizontal","slide_to_show_bx":"1","max_slide_to_show_bx":"1","slide_to_scroll_bx":"1","slide_margin_bx":"0","slide_width_bx":"0","start_slide_bx":"0","ticker_bx":"false","ticker_hover_bx":"true","height_start_bx":"false","random_start_bx":"false","caption":"false"}

Gli haistylist le premiano, le celebrità le amano, le influencer le riscoprono. Già grande trend nel 2018, le scalature anche quest’anno non mancheranno di portare la loro ventata di leggerezza a tutti i tipi di styling. Perché senza di loro il taglio perderebbe di personalità:

«Sono delle alleate preziose che permettono a noi parrucchieri di “confezionare” il taglio giusto per ciascuna delle ospiti dei nostri saloni»,

ci spiega Toni Pellegrino, direttore creativo del gruppo The Best Club by Wella.

CAPELLI CORTI

Il corto mosso ha bisogno di una scalatura rotonda che sarà adattata alle varie forme di viso. Nel caso di volti regolari rendiamo grafico tutto il perimetro della testa eliminando le codine che vengono fuori. Se invece abbiamo dei volti per i quali dobbiamo ridisegnare l’ovale regolare lasciamo delle morbidezze che danno armonia. Per lo styling, il consiglio è di utilizzare delle creme arriccianti.

CAPELLI MEDI

La scalatura di maggiore tendenza per i capelli di media lunghezza ha il sapore dei primi anni Novanta e ricorda i look di Courtney Thorne-Smith, Heather Locklear e delle altre protagoniste di “Melrose Place”, serie cult del periodo. No al liscio assoluto, sì a dei volumi un po’ bombati. Si torna alla maxi spazzola tonda che, oltre a levigare bene i capelli, dà il giusto volume per un effetto rétro con le punte arrotondate verso l’interno. Sì all’utilizzo della piastra per attenuare ed eliminare onde, ricci o effetto crespo. Per lo styling sono consigliati prodotti liscianti, creme e spray idratanti se i capelli sono crespi. Se i capelli sono sottili il prodotto più indicato è una schiuma voluminizzante

CAPELLI LUNGHI

Chi ama i capelli lunghi solitamente vuole delle scalature quasi invisibili sulla parte frontale, con altezza massima al mento. Le layers posteriori si concentrano maggiormente sulla parte superiore della testa per dare volume e per distribuire lunghezza e peso. Nell’insieme si nota dunque la leggerezza, ma non il lavoro del parrucchiere. Anche le irriducibili del lungo e del taglio pari però hanno bisogno di movimento e dinamismo. Per loro i capelli vanno alleggeriti dall’interno grazie a sapienti sfilature che non lasciano alcuna traccia del taglio: tutto ciò serve a destrutturare e creare un movimento non troppo marcato.

Please follow and like us:

Aria d’estate, voglia di hennè

L’Hennè; serve  per dare magnifici riflessi rossastri, ma anche per rinforzare i capelli, renderli più lucidi.
Un trattamento del tutto naturale che rende capelli sani ed in forma.

Un’intera gamma di prodotti proprio all’hennè  è disponibile da Piacersi è Piacere a Ravenna,  per offrire nuance uniche ed esclusive, particolarmente indicate per le donne in gravidanza e chi è allergico alle colorazioni chimiche. Scopriamo come.

L’impiego dell’ hennè si perde nella notte dei tempi; esso fu citato nei più antichi testi di religione, di medicina e in tutti i rituali cosmetici delle donne dell’antichità. Una tradizione unica che si tramanda da generazione a generazione fino ad arrivare ai giorni nostri dove per le sue proprietà terapeutiche e cosmetiche sono largamente utilizzati sia in medicina che in cosmetica.

La linea da Piacersi è Piacere è composta da hennè coloranti, emollienti e prodotti detergenti e trattanti caratterizzati da estratti di Lawsonia Inermis (henné rosso). Questi prodotti naturali fondono caratteristiche uniche che donano ai capelli tutti i principi attivi per migliorarne l’aspetto e sostanze funzionali con proprietà coloranti per ottenere nuance uniche ed esclusive.
Zuccheri, proteine vegetali, aminoacidi, polisaccaridi sono un’insieme di principi attivi contenuti in queste erbe che rendono questi trattamenti unici per ripristinare e migliorare la fisiologia del capello e la sua estetica.

  • Hennè emolliente

Un insieme di erbe che costituiscono un trattamento unico per il capello e tutta la sua struttura. Ricchissime in principi attivi quali, zuccheri, proteine vegetali, carboidrati, aminoacidi, e vitamine sono una cura estetica per migliorare l’aspetto dei capelli.

  • Hennè rosso

La parte utilizzata sono le foglie che vengono seccate al sole e poi triturate fino ad ottenere una polvere impalpabile che facilmente si scioglie in acqua ottenendo una crema di facile applicazione.
La tonalità della colorazione può cambiare a seconda della presenza di sostanze acide o alcaline o di opportune miscele con altre erbe riflessanti.

  • Hennè Noce Mallo

La parte utilizzata è il frutto ricco di principi attivi zuccherini, emolienti coloranti, trova numerose applicazioni in cosmetica.
Sui capelli castani intensifica la colorazione con riflessi molto particolari.

 

Per maggiori infomazioni, contattaci al 0544-400 385 o vieni a trovarci in Via Cassino 73, a Ravenna.

Paolo Equipe

Please follow and like us:

Trattamenti capelli estate 2019

L’estate ha il sapore della libertà. Anche per viso, corpo e capelli. Ma se, come dicono i dati del mercato solari, siamo diventate brave a proteggere la pelle, ci dimentichiamo spesso di vaporizzare di giorno oli e spray schermanti dagli Uv e di usare shampoo reidratanti (con oli vegetali) e balsami leave-in alla sera. Risultato: destressare i capelli a settembre è un’impresa più ardua.

Operazione detox

Come accade per il viso, anche il cuoio capelluto solo dopo un buon peeling è ricettivo ai trattamenti rigeneranti. Da Piacersi è Piacere a Ravenna si parte da uno shampoo gommage abbinato a un impacco detox a base di argilla bianca. La seconda fase prevede l’applicazione sul cuoio capelluto di una maschera a base di collagene vegetale (20 minuti) e, sulle lunghezze, di una formula rivitalizzante con estratto di mirto. Dopo 15 minuti di posa si massaggia e si risciacqua. Prima dello styling si nebulizza un latte termoprotettivo alla buganvillea.

Un surplus di nutrimento

Raggi Uv e sale marino: difficile dire dei due chi sferra colpi più duri all’idratazione dei capelli, sfibrando lunghezze e punte. Paolo Equipe propone il “sistema di rigenerazione profonda” che funziona proprio come la ristrutturazione di una casa: tutti gli attivi vanno a collocarsi con precisione e come piccoli mattoni là dove i capelli sono danneggiati. Nulla viene lasciato al caso: il collagene marino tonifica lo stelo, l’acido ialuronico idrata, l’estratto di perla illumina le lunghezze e la vitamina E protegge dai radicali liberi.

Strategia sigilla-colore

Fra i danni collaterali del sole, c’è anche lo sbiadimento del colore. I fusti sono formati da tegole ben allineate ma quando la luce colpisce i capelli in maniera diretta, questi vengono qua e là sgretolati, al punto che si forma un antiestetico gioco di pieni e di vuoti. L’escamotage è ricorrere, a partire da maggio, a un trattamento proteggi-colore. Piacersi è Piacere a Ravenna propone un pre-shampoo che chiude le squame per sigillare il colore. Dopo uno shampoo sotto il vapore che le riapre, si inseriscono speciali pigmenti uniti a burro di mango che si lasciano in posa 10 minuti.

 

Please follow and like us:

Perché oggi le amanti del colore scelgono un trattamento naturale

L’henné è l’alternativa sicura alla tinta permanente. Dà riflesso e non penetra nelle cuticole. Oggi c’è una novità vegetale da provare in salone.

Per molte donne henné è sinonimo di rosso. E per altre è una colorazione associata alle signore perché, per la leggenda popolare, l’henné dà ai capelli quel ramato un po’ âgée. Se ci si allontana da queste dicerie, per niente veritiere, si capisce una cosa: l’henné è una colorazione sicura, vegetale, che non penetra nelle cuticole ma che lucida solo all’esterno, come fosse una pellicola, e di conseguenza rinforza il capello. E le colorazioni che si possono ottenere non sono solo i ramati, ma anche infinite personalizzazioni di biondi e castani.

L’henné è infatti un prodotto ricavato dall’omonima pianta del medio oriente usata per colorare pelle e capelli. Al suo interno non ci sono sostanze sintetiche. Oggi l’attenzione a formulazioni eco-friendly non è più rivolta solo all’alimentazione ma anche ai prodotti di bellezza. E se prima non si dava, forse, molta importanza alle colorazioni oggi si cerca di evitare quelle sintetiche, che aprono le cuticole del capello, spesso rovinandole.

C’è chi è da sempre una fan dell’henné ed è abilissima nella colorazione fai-da-te. Ma oggi c’è una novità, una colorazioni da fare in salone che le henné-expert (e non) vorranno provare: La serie Hennè di Phitofilos

100% vegetale, che coniuga le performance del colore naturale ai risultati delle classiche tinture. Al suo interno c’è solo erba tintoria e olio di cocco, non ossida nè decolora la fibra capillare, dona riflessi personalizzati, copre anche i capelli bianchi e dura per circa 30 shampoo. Si compone di tre polveri vegetali – Henna, Indigo e Cassia – che, sapientemente dosate e miscelate con acqua calda dal colorista, permettono di ottenere tutta la palette dei colori naturali.

Please follow and like us:

Novità Prodotti L’ANZA da Piacersi è Piacere

La prestigiosa linea americana di colorazione e trattamenti scelta dai migliori acconciatori in tutto il mondo e destinata alla fascia più evoluta del mercato professionale è distribuita a Ravenna da Piacersi è Piacere – Paolo Equipe che riconferma con questo nuovo marchio la propria vocazione alla eccellenza.

Heals, seals, protects, quindi – nella accezione più moderna – cura, rinsalda, protegge”: a queste parole-chiave va ricondotta l’affermazione della linea, le cui caratteristiche rispondono efficacemente alle esigenze delle moderne tecniche di trattamento e colorazione. L’ANZA è altissima ricerca e avanguardia tecnologica. Grazie all’esclusivo Kerating Healing System, riconosciuto punto di forza di questi prodotti,  con L’ANZA si è in grado di curare e proteggere i capelli ripristinandone vigore, flessibilità e luminosità e assicurando, nel contempo, una colorazione straordinariamente vibrante e duratura. L’effetto riparatore è visibile persino sui capelli più sfibrati e strapazzati, laddove lo splendore e l’intensità del colore sono assicurati dall’esclusivo Flower Shield Complex.

È infatti alle formidabili proprietà anti-sbiadimento dei fiori che L’ANZA ha attinto per assicurare la durata della colorazione. I carotenoidi, contenuti nelle rose, nelle calendule e negli ibiscus, sono efficaci per preservare le tonalità  rosse e dorate; i flavonoidi, di cui sono ricchi i girasoli e le echinacee, sono preziosi nelle gradazioni dal blu al viola; la clorofilla, presente nella orchidea verde, svolge la sua funzione nelle gradazioni del verde mentre la delicata gardeniaattraversa, con i suoi preziosi componenti naturali, l’intera gamma di colori.

La gamma

Qualità e innovazione, ma anche ampiezza della gamma sono i formidabili asset di questo brand. Sotto il grande “marchio ombrello“ gli acconciatori più preparati ed esigenti possono infatti trovare:

Hair Treatment

L’olio trattante di nuova generazione

Ripristina immediatamente il benessere e la lucentezza dei capelli apportando forza ed elasticità.

Cura in profondità i capelli danneggiati infondendo cheratina nello stelo e fortificando la struttura capillare.

Leviga e dona splendore allo stelo.
Protezione termica fino a 260°C.

Svolge un’efficace e prolungata azione benefica negli strati interni dello stelo, Riduce i tempi di asciugatura del 65%, districa e migliora la pettinabilità.
Diminuisce del 40% la probabilità di rottura del capello, Aumenta del 40% la levigatezza dello stelo,
Aumenta del 260% la lucentezza, Rigenera in profondità il capello e idrata istantaneamente i capelli naturalmente secchi, Ripristina la corposità ed infonde idratazione nel capello trattato, Previene il crespo bloccando l’assorbimento dell’umidità, Non lascia residui oleosi o sensazione di appesantimento.

 

Healing Color Tube

Flessibilità 3 in 1

Alta Performance e Flessibilità.

Miscelazioni Permanente, SemiPermanente e SemiPermanente Traslucida in un unico tubo.

Vasta gamma di sfumature favolose con flessibilità illimitata.

Risultati personalizzabili con 5 sviluppatori dedicati.
Risultati costanti ed affidabili ad ogni applicazione.
Protezione del colore a spettro colore globale.

Colore fedele al livello e tonalità desiderati, dalla base alle punte.

 

Brillantezza effetto specchio e creatività illimitata.

Perfetta edesione, tenuta insuperabile fino a 15/20 lavaggi. L’unico diretto che colora in modo intenso anche su castano chiaro livello 6. Colori intermiscelabili per una combinazione infinità di tonalità.
Vibes è un colore diretto che non richiede alcun attivatore o developer ed agisce con un tempo di posa dai 15 ai 30 minuti.

Clay Decolorizer

Il Decolorante all’argilla L’anza

Perfeziona il tuo Balayage e le tecniche a mano libera con 7 livelli si schiaritura controllata.

L’argilla, ricca di umidità, assume una consistenza cremosa per una facile spalmabilità.

I Capelli rimangono esattamente dove vuoi per il massimo controllo e libertà artistica.

Please follow and like us:

Capelli danneggiati: come ripristinare la salute della chioma

capelli sono parte di ciò che viene curato quotidianamente per avere un aspetto più attraente, non solo fra le donne ma anche tra gli uomini. Per migliorare il proprio look si effettuano degli tagli particolari, alcuni tingono e decolorano, altri ricorrono a trattamenti per stirare o arricciare come la cheratina e la permanente, ma quando la chioma è danneggiata occorre fermarsi e agire per riparare i danni prima che sia troppo tardi.

Ci sono delle circostanze per cui ci si ritrova con dei capelli danneggiati e non si sa neppure bene il perché. Può essere che si abbia un cattivo rapporto con il sole e l’aria aperta, forse la colpa è dovuta a un uso scellerato del phon o continuativo di strumenti a caldo come piastra e ferro arricciacapelli, talvolta è solo una fase di passaggio legata allo stress della vita quotidiana e in tanti casi il problema è ciò che applichiamo per detergere, ammorbidire, ottenere un determinato styling ecc.

7 consigli per la salute della vostra chioma

Indipendentemente dalla ragione, bisogna cercare un rimedio efficace per ripristinare la salute della propria chioma. Dei comportamenti più responsabili, l’impiego di prodotti più delicati e altre azioni possono fare la differenza: vediamo insieme le soluzioni da attuare per ottenere dei risultati concreti.

1. Usa una spazzola adatta ai tuoi capelli

Il tipo di spazzola che stai usando può effettivamente danneggiare i tuoi capelli. Non tutti sanno che la forma e la tipologia di setole sono pensate per districare in modi differenti e su chiome differenti.  Se stai usando una spazzola che solitamente tira i capelli e tende a spezzarli, potresti fare danni dalla radice alla punta.  Valuta l’uso di un pettine adeguato, non economico (es. con setole di cinghiale), da utilizzare mentre lavi i capelli: ti aiuterà a districare senza farti male ma aiuterà anche a distribuire gli oli naturali che il tuo cuoio capelluto produce, il che potrebbe rendere la chioma molto più lucente. Prediligi una spazzola scioglinodi sullo stile di The Knot Dr. o Tangle Teezer per rispettare i tuoi capelli durante la spazzolatura.

2. Prediligi shampoo e conditioner ristrutturanti

Quando una chioma è rovinata necessita di appositi nutrienti e idratazione profonda che prevenga la secchezza. In commercio esistono molteplici soluzioni ristrutturanti: valuta l’acquisto di un prodotto professionale specifico, dall’azione ricostruente. Olaplex è piuttosto indicato a tal proposito, potresti cominciare effettuando il trattamento da noi in salone: la ricostruzione molecolare interviene all’interno della struttura capillare per rigenerarla ma va accompagnata dall’uso di shampoo e conditioner che continuino a curare la chioma.

3. Smetti di lavare i capelli troppo spesso

Anche se credi che sia l’unica soluzione per evitare i capelli grassi, lo shampoo non va effettuato troppo spesso perché può avere l’effetto contrario e incrementare il problema, alimentando la produzione di sebo in eccesso. Una o due volte alla settimana è il numero di volte ideale, anche se in casi estremi (es. praticando molto sport) si può ovviare utilizzando dei prodotti specifici. Ne sono esempio lo shampoo a secco, comodo da applicare e ideale per ridurre i lavaggi durante la settimana; risparmierei il tempo sotto la doccia ed eviterai di danneggiare ulteriormente la chioma a causa di risciacqui continui. Puoi anche valutare l’acquisto di uno shampoo adatto all’impiego frequente, creato con un formulato leggero e delicato.

4. Controlla il formulato dei prodotti che usi

Hai mai analizzato l’INCI dei cosmetici che utilizzi? Potresti rimanere davvero deluso dagli ingredienti che compongono il tuo shampoo preferito e spesso il problema è proprio questo. Parabeni, solfati e diverse tipologie di siliconi a lungo andare tendono ad appesantire il capello non consentendo alle sostanze buone di un formulato di nutrire. In un primo momento, sembrano funzionare ma dopo diverse applicazioni ti accorgerai che la situazione è peggiorata e i capelli sono grassi e aridi. Noterai un cambiamento immediato nello stato di salute della tua chioma gettando nella spazzatura un cattivo prodotto e sostituendolo con uno che riesce a idratare veramente i tuoi capelli.

5. Attenzione al calore

Asciugare i capelli ogni giorno è un ottimo modo per arrecare dei danni permanenti dovuti a un eccessivo e cattivo uso del calore. Il discorso ovviamente vale anche per gli altri strumenti a caldo. L’ideale è acconciare i capelli in altri modi, dalla treccia notturna ai bigodini, passando per i prodotti per lo styling che agevolano molto la messa in piega. Se proprio non puoi fare a meno del calore, cerca di limitarlo il più possibile, utilizzando strumenti a caldo al massimo due volte a settimana senza dimenticare l’applicazione di un prodotto termoprotettivo. Non solo: fai attenzione quando usi l’asciugamano sui capelli bagnati. Evita di strofinarlo per non spezzarli. I capelli sono più deboli quando sono così umidi e rimuovere l’acqua in eccesso in questo modo tende a sfibrarli; meglio limitarsi a tamponarli, come avviene in salone dopo che il parrucchiere effettua lo shampoo.

6. Districa i capelli sotto la doccia

I nodi sono un problema comune, specialmente per chi ha i capelli tendenti al crespo o comunque molto lunghi. Applica uno balsamo per aiutarti a districare e usa sempre il pettine durante questo passaggio. A differenza delle spazzole, i pettini non ti faranno mai male e saranno sempre più efficaci nell’assisterti quando dovrai eliminare i nodi. Il conditioner aiuterà anche il pettine a scivolare attraverso i tuoi capelli, eliminando rapidamente e facilmente qualsiasi nodo si sia formato.

7. Mangia le cose giuste

Non sottovalutare mai l’alimentazione: quello che mangi influenzerà non solo il tuo fisico ma anche la salute della tua chioma. Ad esempio, se non hai abbastanza proteine, i tuoi capelli saranno deboli e fragili (questo dal momento che le proteine sono principalmente ciò di cui sono fatti i capelli).

Non tutti sanno che ci sono molte vitamine e minerali indispensabili per fornire nutrimento alla chioma dall’interno nel nostro corpo. Puoi contribuire a risolvere il problema dei capelli danneggiati coltivando uno stile di vita più sano, anche pensando all’acquisto di integratori o vitamine. Solitamente questa tipologia di prodotti è reperibile con facilità sia in farmacia che in para-farmacia; in particolare, quelli mirati a supportare i capelli sono efficaci anche sulla pelle e sulle e unghie.

 

Please follow and like us: