fbpx
Ricevi **20% DI SCONTO** sulle **Schiariture Naturali** Bleach No Bleach - :point_right:[**CLICCA QUI** ](https://keap.app/contact-us/8250081884321759)
Ricevi **20% DI SCONTO** sulle **Schiariture Naturali** Bleach No Bleach - :point_right:[**CLICCA QUI** ](https://keap.app/contact-us/8250081884321759)
face framing 10

Come illuminare il viso con il Face Framing

In cosa consiste il Face Framing?

Face Framing significa letteralmente incorniciare il volto. Questa tecnica non riguarda il taglio dei capelli, ma il colore o meglio le schiariture.

Essenzialmente è una tecnica che dona luce al viso, e per farlo si focalizza sulle due ciocche laterali, che avvolgono il viso. I modi in cui effettuare il face framing sono infiniti e si adattono a tutte le colorazioni, dalle più scure alle più chiare.

All’apparenza può sembrare semplice, ma ogni bravo hair stylist sa che non c’è una “ricetta pronta”. Bisogna valutare la forma del viso, il taglio desiderato su cui lavorare, le colorazioni naturali del capello. Insomma, per saper accontentare una donna e realizzare il look dei suoi sogni serve tanto talento ed esperienza.

Scopriamo di più e vediamo insieme qualche esempio di Face Framing, così da darvi un po’ di ispirazione!

Come valorizzare e dare luce al volto

Ad alcune potrà sembrare molto simile al Balayage, la tecnica di chiaroscuro divenuto oramai un must per ogni salone di bellezza, ma non è esattamente così.

La zona è proprio quella del viso, quindi le ciocche laterali che lo incorniciano. Queste possono essere pari, lunghe, scalate o con frangia. In ogni caso è là che bisogna dare risalto e solo un esperto hair stylist può riuscirci.

Deve inizialmente trovare la sfumatura perfetta, che può essere simile alla colorazione naturale del capello oppure più contrastante, per un look più deciso. Poi scegliere lo spessore su cui lavorare, scegliendo su quanti capelli lavorare, per poi riprodurre l’effetto su altre ciocche e amalgamare l’effetto su tutta la chioma.

Si può scegliere di dare più contrasto alle ciocche che incorniciano il volto, oppure schiarire la chioma in modo più omogeneo. Si possono infatti applicare highlights e giochi di luce per tutto il volume di capelli.

Face Framing per ogni forma di viso

Ma perché optare per il face framing? Cambiare tonalità, in genere se ne sceglie una più chiara, serve a illuminare il viso ma anche a smorzarne il profilo, soprattutto se le linee sono particolarmente squadrate.

Se si ha un viso tondo le ciocche andranno schiarite solo alle punte così da allungarlo, mentre per volti con linee più squadrate andranno schiarite per tutta la lunghezza per ammorbidire il profilo.

Aggiungere delle sfumature tra i capelli per un viso a cuore, invece, significa posizionare le schiariture appena sotto le tempie. Concentrandole vicino agli zigomi, poi, sarà semplice proporzionare i lineamenti. 

Face Framing per capelli scuri e chiari

Che voi siate bionde, castane, nere o rosse è sempre possibile illuminare il proprio volto con il face framing attraverso due ciocche in contrasto.

Sicuramente il face framing per capelli scuri è il più semplice. Si ha infatti una più vasta gamma di cromie tra le quali scegliere quella perfetta, lasciandovi personalizzare maggiormente il vostro look e lasciando l’hair stylist giocare con la propria creatività.

Ad esempio una ragazza castana può scegliere tanto una nuance più dorata che più fredda che vira al rossiccio. E, sì, può scegliere anche un biondo, persino un platino, ma il risultato sarebbe palesemente meno naturale di quanto effettivamente dovrebbe essere optando per la tecnica face framing.

Anche le ragazze coi capelli rossi possono richiedere questa schiaritura, generalmente basata su una tonalità non troppo distante dal colore originale.

Di solito le donne coi capelli chiari puntano molto sulle varie sfumature fredde e calde della loro cromia di base.

Illuminare i capelli preservandone la salute

Concludiamo ricordandovi che da noi le schiariture necessarie al face framing vengono ottenute utilizzato l’innovativo Bleach No Bleach. Ci permette infatti di decolorare i capelli senza utilizzare decoloranti e senza tonalizzare.

Per scoprire perché è così importante per noi e per la salute dei vostri capelli vi invitiamo a dare un’occhiata cliccando qui.

Extension per Capelli: 5 cose che devi sapere

Stai considerando di applicare delle extension, ma non sei ancora sicura al 100%? Siamo qua per aiutarti a decidere se fanno per te.

In questo post, ti mostreremo le 5 principali ragioni per sfoggiare delle hair extension. Tutti sanno che sono incredibili per volume e lunghezza… Ma hai mai pensato che sono un modo perfetto per rivoluzionare il proprio modello di capelli, oppure per sperimentare con delle colorazioni senza troppi pensieri?

Perché non soddisfare il tuo desiderio di bellezza in occasione di un evento importante, oppure semplicemente per esprimere il proprio massimo potenziale ogni giorno, per affrontare la vita essendo sicura di sé, sapendo di essere semplicemente favolosa.

Ecco le 5 ragioni per le quali le extension sono ciò che fanno per te!

1. Lunghezza

Crescita

Ti sei mai chiesta: “Perché i miei capelli non riescono a crescere oltre ad una certa lunghezza?”. Capiamo bene la frustrazione nel non riuscirci, nonostante quanto paziente, delicata e attenta tu sia. Se questo ti sembra un problema che stai sperimentando, allora le extension potrebbero essere la soluzione perfetta. Quei capelli lunghi che sogni e cerchi di ottenere da tempo sono alla portata di pochi minuti del nostro lavoro. Sembra troppo semplice e facile, vero? Dai un’occhiata alla nostra offerta di extension Great Lengths © naturali, non scherziamo quanto diciamo che i tuoi sogni sono più vicini di quanto pensi.

Pentirsi di un taglio

Tutte le donne prima o poi vorranno provare a cambiare radicalmente il proprio look con un taglio corto, provando un bob o persino un pixie cut. E seppur per ogni donna ci sia il modello di bob perfetto per lei, ogni tanto il pensiero di un taglio lungo e voluminoso torna in mente, facendoci rimpiangere la nostra decisione e obbligandoci ad aspettare i naturali tempi di ricrescita.

La cosa fantastica delle extension è che possono facilmente sistemare questo problema in pochissimo tempo.

2. Colore

Hai mai voluto sperimentare con diversi colori di capelli, ma sei preoccupata che il risultato non faccia per te? O sei preoccupata che danneggi i tuoi capelli? Queste sono preoccupazioni lecite. Le extension, tuttavia, rendono questo processo semplice e facile: puoi giocare con diverse colorazioni, finalmente provare come ti sta un Degradé, oppure un Balayage, il Face Framing, quei colpi di sole che ti hanno sempre tentata. Tutto questo senza dover pensare ad un impegno a lungo termine, e senza alterare in nessun modo i tuoi capelli naturali (anche se per questo ci sono tante altre alternative naturali che ti proponiamo come l’Henné o il nuovo Bleach No Bleach).

La bellezza delle extension? Se il tuo look comincia a non piacerti più, puoi rimuoverle facilmente o cambiare facilmente la lunghezza senza alcuna preoccupazione!

3. Volume

Perdita di capelli

Se soffri di perdita di capelli oppure di capelli sottili e fragili, sappiamo bene che può essere qualcosa che ha un grande impatto sulla tua autostima.

Siamo qui per aiutarti, le extension sono una grande risorsa per riottenere quel volume perduto. Abbiamo esattamente ciò di cui hai bisogno, vogliamo farti tornare il sorriso ogni volta che ti guardi allo specchio e sappiamo come fare, promesso!

Capelli più corposi

Se stai cercando semplicemente quel qualcosa in più per i tuoi capelli se nel posto giusto.

Le extension ti aiutano ad ottenere quel volume extra che hai sempre sognato – basta solamente rivolgersi al professionista giusto! Abbiamo diverse tipologie di extension per ogni esigenza, tra cui la tua. Aggiungi lunghezza e volume pur mantenendo un effetto naturale oppure ottieni un effetto più da Star di Hollywood, con un effetto più drammatico e una chioma degna di un film da Oscar. Dipende tutto dal look che hai in mente, che nelle nostre mani prenderà forma.

4. Stile

Cambio di look

Le extension per capelli rendono qualsiasi modello di capelli più bello ed interessante. Con del volume in più, lunghezza oppure anche un tocco di colore, puoi facilmente rendere una treccia, uno chignon, una coda più voluminosa ed interessante. Non devi neanche aggiungere una quantità importante di ciocche di extension, ne basteranno poche per aggiungere la corposità che hai sempre desiderata. Le opportunità sono infinite!

Occasioni speciali

Le extension sono sempre un ottimo modo per dare quel tocco in più al tuo look per un matrimonio, una laurea, un appuntamento importante… essenzialmente qualsiasi occasione speciale! Per quei momenti in cui desideri essere il centro dell’attenzione.

5. Nessun danno

Già, una delle cose migliori delle extension per capelli è che non causano nessun danno ai tuoi capelli! In particolare le extension che utilizziamo noi sono prodotte da Great Lengths ©, che utilizza solamente capelli autentici remy e vengono applicate con una tecnologia unica al laser! Questo ci permette un’applicazione molto più durevole nel tempo rispetto alle convenzionali extension clip-on oppure quelle plastiche che vengono fuse sul capello. In questo modo riusciamo ad ottenere un risultato pari al naturale, ti sfidiamo a notare la differenza perché sappiamo che è impossibile.

Inoltre essendo capelli naturali sono resistenti al calore, e a differenza delle extension solite possono essere modellate proprio come i vostri capelli naturali… insomma è come donare nuova vita alla propria chioma, non ti riconoscerai più! Per saperne di più dai un’occhiata alla nostra pagina dedicata a Great Lengths © e guarda i risultati ottenuti in salone, siamo pronti a rispondere a tutte le tue domande, basta cliccare sul pulsante in sovraimpressione per scriverci su whatsapp!

I Danni della Decolorazione: alternative per il biondo perfetto

Per quanto amato, il processo di decolorazione comporta sempre dei danni irreparabili al capello e presenta effetti collaterali che rovinano l’esperienza del “biondo perfetto” tanto ricercato. Inevitabili sono i capelli secchi, crespi, dalle tonalità tendenti ad un giallo artificiale e poco corposo, che portano al cosiddetto effetto della chioma di paglia.

Come funziona una decolorazione?

Brevemente vi spieghiamo come avviene una decolorazione così da avere le basi per capire cosa avviene al vostro capello:

  • La colorazione naturale dei capelli è determinata da due tipi di melanina contenute all’interno della corteccia, una di tonalità rossa e l’altra nera: la loro concentrazione fa variare la tonalità della chioma.
  • Il primo passo per la decolorazione è rimuovere totalmente questi pigmenti naturali, svuotando totalmente il capello e lasciando una tonalità giallo-rossastra tipica della cheratina, la struttura che sorregge il capello.
  • Per fare ciò ci si affida per forza (diffidate da professionisti che dicono il contrario) ad ossidanti (come acqua ossigenata ed ammoniaca), necessari perché sollevano le cuticole che rivestono il capello e lo proteggono dall’ambiente, esponendo la corteccia l’ossidante che si lega alla melanina rimuovendola dall’interno.
  • Per rimuovere completamente la melanina, in particolare la tonalità rossa più difficile da eliminare, l’ossidante si applica necessariamente più volte. Questo porta conseguenze molto gravi: le cuticole infatti si danneggiano e rimarranno sollevate, aumentando la porosità del capello.
  • Questo aumento di porosità rende difficile la colorazione, e i pigmenti addizionati attraverso la cosiddetta tonalizzazione si legheranno in modo poco uniforme, portando a tinte non omogenee e dall’aspetto innaturale. Ma soprattutto l’aumento di porosità indebolisce il capello, rendendolo fragile e secco, facendo perdere idratazione.

Perché va evitata?

La decolorazione distrugge il 50% dei ponti di amminoacidi che sorreggono il capello: tradotto la vostra chioma perde metà della sua forza, il che significa che si sfibrerà facilmente, si spezzerà impedendo di crescere e si formeranno inevitabilmente doppie punte.

Purtroppo queste conseguenze hanno effetti sul lungo periodo: i capelli non saranno più gli stessi. Dopo una decolorazione i capelli saranno così fragili che tenderanno a spezzarsi e richiederanno dei trattamenti ristrutturanti che riparano in parte i danni fatti. L’unica vera cura sarà tagliare le estremità dei capelli periodicamente, aspettando che il capello ricresca dalla radice e prenda il posto delle porzioni oramai compromesse.

Inoltre, spesso l’effetto ottenuto è quello di un giallo artificiale e piatto, molto diverso dal biondo che ogni donna ricerca, che invece presente sfumature e giochi di luce che lo rendono corposo, bello, luminoso.

Biondo perfetto e capelli sani

La soluzione che vi proponiamo noi è quello di effettuare la “decolorazione” senza decolorare: sembra un paradosso perché vi abbiamo appena spiegato che non è possibile… infatti quello che vi proponiamo è un trattamento che riesce a donare l’effetto del biondo perfetto senza la fase di decolorazione e aperture delle cuticole, ma semplicemente rivestendo il capello con le sfumature desiderate: per questo ci affidiamo all’innovativo Bleach No Bleach.

Invece di indebolire il capello, svuotandolo e rendendolo fragile, con Bleach No Bleach rivestiamo il capello aumentandone la voluminosità, creando giochi ed effetti di luce naturale e soprattutto aumentando la sua resistenza agli stress termici, allo smog, agli effetti negativi dell’esposizione prolungata al sole. Insomma, ribaltiamo ciò che fino ad ora era la decolorazione, non più un trattamento che indebolisce il capello per ottenere il biondo desiderato, ma invece un trattamento che ve lo fa ottenere rinforzandolo.

Risultati incredibili!

Abbiamo ottenuto risultati straordinari (clicca qui per vederli) e crediamo che ci permetta di esprimere al meglio la nostra arte rispettando la nostra filosofia del priorità a capelli sani e naturali”. Avremmo tanto altro da dire, ma per oggi ci fermiamo qui. Se volete saperne di più, oppure volete affidarvi a noi per rimediare a errori del passato dovuti a mani poco esperte, noi siamo pronti a rispondervi: basta cliccare sul pulsante in sovraimpressione in basso a destra per contattarci su whatsapp e saremo lieti di esprimere i vostri desideri di bellezza. A presto!

Balayage per capelli biondi: infinite possibilità

Il Balayage è una tecnica inventata da coloristi francesi negli anni ’70. Prende infatti il suo nome dal termine francese “spazzare”: il colore viene applicato a pennellate, rendendo il risultato desiderato estremamente personalizzabile e adattabile. Sta nella bravura del parrucchiere applicare il colore per valorizzare la bellezza e l’unicità della chioma dei suoi clienti. Inoltre, sono estremamente facili da mantenere, accolgono la ricrescita dei capelli mantenendo l’aspetto naturale che gli donerebbe il sole. Il vantaggio rispetto ai colpi di sole o all’ombré è la stesura non uniforme del colore, che permette al parrucchiere di lavorare sui capelli, come un pittore su di una tela, valorizzando e dando luce nei punti giusti.

Le tonalità che si possono ottenere sono infinite, ma vogliamo mostrarvene alcune: volate con la fantasia e immaginatevi sfoggiare questi look!


Balayage per tonalità calde

E’ infatti adatto anche a capelli ramati o tendenti al rosso, che se uniti a pennellate di colore graduale permettono di renderli più luminosi, per un look pronto ad affrontare l’estate!


Balayage per capelli ricci

Date movimento ai vostri ricci, dandoli vita sfumandoli gradualmente dalle radici sino alle punte: se siete stanche del colore uniforme dei vostri capelli e volete ottenere un look più allegro, potreste pensare ad un balayage come questo


Balayage biondo cenere

Uno dei look più comuni e versatili, luminoso ma più “serio” rispetto ad altri. Il colore viene sfumato, lasciando le radici scure così da accogliere la ricrescita e mantenere un aspetto naturale col tempo


Balayage biondo fragola

Tonalità calda estremamente sensuale, con ciocche separate da colori diversi, così da creare un effetto naturale e dinamico con l’alternarsi del chiaro scuro, giocando con luci e ombre che si formano sulla chioma


Balayage da castano a biondo miele

Look perfetto per capelli lisci e facile da mantenere. L’effetto ottenuto è molto elegante e raffinato


Balayage fumoso

Colorazione fantastica per capelli lunghi e mossi, che cadono sulla schiena ad onde. Stile eclettico e molto giovane. Adatto per chi vuole attirare l’attenzione e non ha paura di provare look “estremi”

6 Consigli per la cura dei capelli

Molte donne compiono errori all’apparenza banali nella cura dei propri capelli, ma che col passare del tempo ne possono compromettere la salute. Perciò noi del team Paolo Équipe abbiamo deciso di darvi delle dritte e assicurarci che i vostri capelli sprigionino il loro potenziale.

Ecco a voi 6 consigli per la cura dei vostri capelli: Scopriamoli insieme!

1. Ripensa al modo in cui lavi i tuoi capelli


Lavaggi troppo frequenti possono danneggiare seriamente i tuoi capelli, specialmente se sono stati colorati, ossigenati o trattati chimicamente, oppure semplicemente se sono di natura molto secchi e porosi.
Lavando ogni giorno i tuoi capelli rimuovi gli oli naturali e le proteine che ti servono per mantenere la chioma e il cuoio capelluto sani, perciò cerca di limitare i tuoi lavaggi a tre a settimana se puoi.
Tuttavia ciò dipende anche dalla tua tipologia di capelli.

Ricorda di massaggiare il cuoio capelluto

Ogni volta che fai la doccia massaggia alla radice dei capelli con delicati movimenti circolari: ciò permette di favorire l’afflusso di sangue alla cute e al fusto del capello, rendendoli più forti e promuovendone la crescita. E’ estreamente utile per tutte e tutti coloro che temono il diradamento. Provatelo e noterete in breve tempo la differenza.

Miglior shampoo per capelli ricci e spessi

Più ricci sono i tuoi capelli, più tempo può trascorrere da un lavaggio all’altro. Inoltre è consigliato usare uno shampoo idratante.

Miglior shampoo per capelli lisci

Più lisci sono i tuoi capelli, più velocemente gli oli naturali prodotti dal cuoio capelluto raggiungeranno l’intera lunghezza del capello, rendendolo tendenzialmente più grasso.
Se hai capelli lisci potresti essere portata a doverli lavare al massimo una volta ogni due giorni, perciò per evitare di danneggiarli scegli sempre shampoo delicati appositamente ideati per capi sensibili.

Miglior shampoo per capelli colorati

Se applichi regolarmente colorazioni ai tuoi capelli è meglio evitare di lavare i tuoi capelli ogni giorno, per favorire la tenuta della tinta ed evitare un eccessivo essiccamento dei capelli.
Per lo stesso motivo è fondamentale cercare di non lavare i capelli per almeno le 72 ore successive a una colorazione. Le cuticole dei capelli richiedono tempo per sigillarsi, intrappolando le molecole di colore. Perciò, se lavi i tuoi capelli prima che le cuticole siano chiuse, rischi di rovinare il neo-applicato colore, portandolo inevitabilmente a spegnersi.
Eventualmente, quando laverai i capelli, evita gli shampoo che contengono solfati e siliconi: i solfati possono strappare via il colore, mentre i siliconi lasciano residui che rendono opaca la tua chioma.

Ricordati dello shampoo secco

Se possiedi capelli grassi, puoi utilizzare piccole quantità di shampoo secco tra i lavaggi così da assorbire gli oli naturali in eccesso.
Tuttavia cerca di non abusarne, poiché possono portare a un accumulo sul cuoio capelluto e ostruire i follicoli, minando la crescita dei capelli.
Se senti che proprio non riesci a evitare lavaggi frequenti, ricorda che puoi sempre raccogliere i tuoi capelli nei giorni in mezzo ai lavaggi.

2. Proteggi sempre i tuoi capelli

I capelli possono essere danneggiati sia dai raggi UV che dagli strumenti riscaldati, come piastre, arricciacapelli e persino il tuo fidato phon, perciò è fondamentale proteggerli il più possibile: quando asciughi i capelli a casa sarebbe sempre bene utilizzare un spray termoprotettore ed evirare di mantenere il phon troppo vicino (l’ideale sarebbe mantenerlo a 30cm, dei capelli sani valgono la pena di perdere qualche minuto in più durante l’asciugatura).

3. Impara ad usare phon

Un buon blow-dry con il phon dovrebbe durare almeno un paio di giorni a seconda della tua tipologia di capello. Inoltre si può sempre rimanere dinamica con lo stile, aiutando di conseguenza a prevenire danni: ad esempio dopo una sessione dal proprio parrucchiere si possono proteggere i propri capelli raccogliendoli, ad esempio in una coda di cavallo, e prolungare per un paio di giorni il loro periodo di riposo prima di una successiva esposizione allo stress meccanico e termico. E’ un cambiamento che sembra insignificante, ma aiuta incredibilmente la salute della propria chioma.
Nei giorni prima di visitare il proprio parrucchiere, lavorate con il phon a testa in giù, mentre la agitate gentilmente: più vi muovete, più volume acquisterete. Una volta che i capelli sono quasi asciutti, ritornate in posizione normale e concludete l’asciugatura focalizzandovi nelle zone da rendere lisce, in particolare sulle punte. Gli ultimi centimetri sono fondamentali, perciò dedicategli il giusto tempo. Facendo in questo modo i capelli acquisteranno il volume desiderato pur mantenendo ordine e armonia.

Non dimenticatevi della spazzola tonda

La spazzola tonda è uno strumento utilissimo e permette, insieme alla tecnica a testa in giù di cui abbiamo già parlato, di dare notevole volume. La spazzola deve essere di medio-grandi dimensioni e va utilizzata selezionando singolarmente piccole ciocche di capelli, riscaldate dal phon munito di beccuccio, e facendola scorrere lentamente lungo la sua lunghezza

4. Hair conditioning

Un buon hair conditioner è importantissimo per ogni tipo di capello, ma in particolare per i ricci più spessi.
Per quest’ultimi è infatti sempre utile condizionarli sino in fondo, permettendo di umidificarli e rafforzarli aggiungendo proteine al capello. Dovresti condizionarli o applicando l’hair conditioner sotto la doccia e lasciandolo riposare oppure applicandolo e coprendo i capelli con una cuffia di plastica, applicando il calore dall’esterno con, ad esempio, il phon.
Inoltre bisogna ricordare anche ciò che è stato detto in precedenza, ossia evitare di applicare troppo spesso lo shampoo, limitandosi, talvolta, solamente a sciacquare i capelli.
Per essere certi che i capelli assorbano veramente il conditioner, asciugateli con un asciugamano dopo aver fatto lo shampoo. Nel caso sia presente acqua in eccesso, ciò significa che il conditioner non sarà in grado di penetrare all’interno del capello e di conseguenza non riuscirà a reidratarlo e rendendolo sano e lucente. Se sei di fretta, dedica almeno un po’ di tempo ad assorbire l’acqua in eccesso.

Inoltre il conditioner va applicato solamente sulle sezioni intermedie e sulle punte, poiché, se applicato alla radice, i capelli tenderanno a diventare più grassi.
Inoltre, è bene cercare di prevedere anche situazioni in cui i capelli potrebbero seccarsi e di conseguenza essere vulnerabili. Ad esempio, mentre ti alleni traspiri sudore e ciò fa sì che il capello si secchi. Perciò, prima di andare in palestra (soprattutto in estate) bagnate leggermente i vostri capelli e aggiungete un po’ di conditioner (ricordando di stare lontani dalle radici). Terminato l’allenamento risciacquate i capelli rimuovendo il prodotto e avrete capelli idratati e luminosi.

5. Migliora la tua tecnica con la spazzola

Molte persone spazzolano i propri capelli con poca delicatezza e cura, danneggiandoli. Innanzitutto, per una chioma lucida, sana e priva di nodi dovresti cominciare a pettinare i capelli due volte al giorno: una volta la mattina e una prima di dormire, per all’incirca un minuto ciascuna.
E’ importante prestare attenzione anche alla tecnica: spazzolare dalle radici è dannoso e bisogna sempre usare la spazzola dalla base e via via muoversi verso l’alto, specialmente se hai capelli lunghi.
Inoltre gli strumenti che usi dovrebbero essere diversi quando i tuoi capelli sono ancora bagnati, così da evitare accumuli di elettricità statica e lo spezzarsi dei filamenti.
Quando i tuoi capelli sono bagnati, sono fragili è più suscettibili a rottura. Utilizza la spazzola solamente quando sono asciutti, mentre usa un pettine a denti larghi se bagnati.

6. Prodotti in base alla tipologia di capello

Per capelli fini

Le donne con capelli lisci devono stare attente a tutto ciò che contiene oli di argan e cocco. Sebbene siano molto idratanti, tendono ad appesantire il capello, rendendolo piatto. L’olio di aloe è una buona alternativa: è molto leggero e nutre il capello mantenendolo fresco e lucido.

Per capelli folti

Capelli più spessi richiedono maggiore idratazione perciò necessitano di prodotti che umidificano, bilanciando le necessità delle punte più secche e delle nuove radici.
Se i tuoi capelli tendono ad arricciarsi, scegli dei prodotti che li liscino senza però appesantirli troppo. Se i tuoi capelli sono mossi o ricci, hai bisogno di utilizzare una crema più pesante.

Per capelli ricci

I capelli ricci tendono spesso a deidratarsi, poiché è più difficile per gli oli naturali viaggiare lungo il capello sino alle punte. L’olio di jojoba e il burro di karité sono perfetti perché somigliano, in composizione, agli oli naturali dei nostri capelli. Questo tipo di capelli possono diventare difficili da domare, tuttavia stai lontana da prodotti con alte concentrazione di silicone, perché rendono ancora più opachi i capelli e fanno sì che si arriccino.


L’articolo è stato utile? Se la vostra risposta è sì, seguiteci sulle nostre pagine Facebook e Instagram e rimarrete aggiornati su nuovi articoli e promozioni del nostro salone.

Se volete saperne di più date un’occhiata al sito, scoprite i trattamenti unici e naturali che offriamo e non esistate a contattarci sui social, per telefono o tramite il form.

Se siete rimasti colpiti segnatevi il nostro nome e vi accoglieremo con un sorriso nel nostro salone, a presto!

8 Tagli Corti per la Primavera 2020

Con la primavera che si avvicina molte donne sentono il desiderio di rinnovarsi. La vitalità riscoperta  vuole manifestarsi anche nel look, che riflette questo sentimento di rinascita.

Se vuoi ripartire con il piede giusto, osa, non trattenerti dal sperimentare, se guardandoti allo specchio vuoi riscoprirti nuova, originale, gioiosa, l’ideale è un taglio corto mai provato finora. 

I tagli corti sono sempre alla moda, e grazie alla loro estrema praticità, ti doneranno leggerezza e allegria.

Pronta a volare con la fantasia? Ecco per te 8 fantastici tagli a cui potrai ispirarti e vorrai sfoggiare sotto il sole primaverile:


Recentemente moltissime celebrity hanno deciso di osare con questo look. Il taglio bob cortissimo è molto pratico e non richiede eccessive attenzioni, riuscendo comunque a donare un aspetto molto particolare. E’ un taglio molto elegante e sensuale, ma al contempo sbarazzino, ideale per tutte le donne che vogliono ringiovanire il proprio aspetto dando valore e risaltando le linee del proprio viso.

[Keira Knightley]


Taglio corto e molto casual, con ciocche sfoltite libere e irregolari, che regalano movimento alla chioma e nuova luce al volto, del quale vengono valorizzati i lineamenti, in particolare il sorriso e gli occhi, che quasi vengono coperti dalla frangia, che attraversa il volto per lunghezze variabili, rendendo questo look estremamente dinamico.

[Anne Hathaway]


Taglio pixie per capelli ricci, per tutte coloro che vogliono la praticità di un taglio corto ma desiderano comunque sfoggiare la bellezza dei propri ricci. Un lato e la nuca sono rasati, mentre un ciuffo molto lungo cade sull’altro lato del volto. Stile eclettico capace di rendervi uniche, specialmente se abbinato a sfumature ottenute tramite balayage (Per saperne di più: https://www.piacersiepiacere.it/2019/10/20/balayage-cosa-ce-da-sapere-sulle-nuove-tendenze-capelli/), che esalta le spirali della chioma.

[@allthingsneena]


Taglio alla “maschiaccio”, per tutte coloro che non hanno paura di mostrare di essere uniche e sicure di sè, libere dagli schemi. E’ un taglio che rivela la personalità forte della donna che lo porta. Adatto per tutte coloro che non amano dedicare troppo tempo allo styling, ma allo stesso tempo non vogliono rinunciare alla propria sensualità.

[Halle Berry]


Pixie increspato, adatto alle donne che vogliono domare con eleganza i propri capelli folti. Ideale per chi vuole esprimere se stessa con un look trasgressivo e che si presta a una moltitudine di colorazioni che accentuano la vivacità del taglio.

[Jennifer Lawrence]


Taglio curly bob corto, ricercato ed elegante, facilmente adattabile in larghezza e altezza per esaltare e armonizzare le linee del volto.

[Audrey Tautou]


Taglio bob di media lunghezza, incredibilmente elegante e fine. Il punto focale del taglio è la frangia laterale molto corposa, e in generale è un look che si mostra sbarazzino, comodo e sensuale.

[Emma Stone]


Taglio corto scalato che permette di valorizzare al meglio il viso ponendo particolare luce sugli occhi e gli zigomi. Look moderno e giovanile, l’ideale per affrontare l’inizio della primavera con una ritrovata aurea di vivacità.

[Kristen Stewart]


Sei pronta a ritornare ad assaporare il calore delle giornate primaverili?

Sei rimasta colpita dai tagli proposti?

Vieni a trovare il nostro team Paolo Équipe in via Cassino 73, Ravenna ed esaudiremo i tuoi desideri!

Inoltre potresti dare un’occhiata ai trattamenti che proponiamo: perché non abbinare al nuovo taglio una colorazione con erbe tintorie naturali oppure un fantastico balayage?

Noi siamo sempre disponibili a consigliarti! Per rimanere aggiornato segui le nostre pagine Facebook e Instagram, siamo sempre disponibili a rispondere alle vostre domande!

Cosa devi sapere sull’henné – Consigli da Paolo Equipe, a Ravenna dal 1991

L’hennè è una polvere di origini antichissime che in luoghi come India e Medio Oriente viene utilizzata come impacco per i capelli e non solo. L’hennè ha un’importante valenza rituale, tanto da essere sfruttata nelle cerimonie sacre e nelle feste importanti, come il matrimonio, per creare i celebri tatuaggi detti mehndi, splendide decorazioni sulla pelle delle mani e dei piedi.

Che cos’è l’hennè?

La polvere nota come hennè, che potete trovare a Ravenna da Piacersi è Piacere in realtà presenta diverse varianti. La ricetta tradizionale è l’hennè rosso chiaro, il quale viene ricavato dalla Lawsonia inermis, una pianta nota fin dall’antichità per le proprietà tintorie. Si tratta di un arbusto spinoso utilizzato come colorante: in India e nel Nordafrica tradizionalmente viene utilizzata per i “mehndi“, i tatuaggi sulla pelle, e per intensificare il colore dei capelli. Tuttavia la sua conoscenza risale a tempi antichissimi, tanto che sono state ritrovate tracce di Lawsonia inermis anche nelle mummie egizie. Da questa pianta viene ottenuta una polvere di colore verde, dall’odore intenso, simile all’argilla, in grado di ricoprire i capelli con una sottile pellicola protettiva capace di colorare il fusto, ma anche di proteggerlo dallo smog rendendolo più forte e resistente.

Il nome hennè deriva dalla lingua araba, ma il termine Lawsonia, con cui viene indicata la pianta, proviene dal medico inglese che la identificò nel 1737: John Lawson. Grazie alle proprietà antimicotiche, regolarizzanti e astringenti un tempo veniva utilizzata anche per la cura della pelle, oltre che per ridurre la traspirazione.

Qual è l’effetto sui capelli?

L’effetto sui capelli della ricetta base tradizionale, unicamente a base di Lawsonia inermis, è un colore rosso chiaro, che sui capelli biondi o bianchi può virare verso l’arancione, mentre sui capelli castani darà come risultato riflessi di una calda tonalità accesa, in grado di manifestarsi e risplendere specialmente sotto i raggi del sole.

La Lawsonia viene mescolata anche ad altre piante, per produrre riflessi differenti. Unita all’Indigofera Tinctoria, una pianta diffusa in India e tradizionalmente utilizzata per la colorazione dei tessuti, più nota come Indigo, viene utilizzata per ottenere ciò che conosciamo come hennè rosso mogano, particolarmente indicato per chi ha i capelli neri o scuri, capace di conferire alla chioma meravigliose sfumature rosso scuro e violacee. Il rosso tiziano intenso, infatti, può essere trasformato nelle calde note del cioccolato una volta mescolato con le foglie essiccate di indigo: la miscela ha un effetto seboregolatore, antiforfora, lucidante e volumizzante.

L’hennè è adatto a coprire i capelli bianchi ed è in grado di scurire i capelli fino a diverse tonalità: viene usata anche da chi desidera ottenere i capelli neri, ma attenzione l’effetto dell’hennè nero: è così intenso da apparire quasi blu.

Non tutti sanno che esiste anche l’hennè biondo. Anche in questo caso, si tratta di un prodotto assolutamente naturale, in grado di schiarire e rendere i capelli più forti: tuttavia per ottenere questa miscela viene usata una combinazione di differenti piante, fra cui il katam, o Buxus Dioica, un arbusto sempreverde. In grado di dare riflessi violacei, il katam, che cresce in zone desertiche, viene mescolato alla Lawsonia anche per ottenere differenti tonalità di castano.

Infine, l’hennè neutro, a base di Cassia Obovata, costituisce un prezioso rimedio naturale per i capelli sfibrati: ristrutturante e rinforzante, è trasparente e può essere utilizzato come una semplice maschera quando desideriamo proteggere la nostra chioma dallo smog e rendere più forti i capelli, specie quando abbiamo a che fare con capelli sottili e piatti.

Quanto dura l’hennè?

L’hennè è un prodotto completamente naturale, per questo è importante rivolgersi a saloni autorizzati e certificati come Piacersi è Piacere a Ravenna. Paolo Equipe infatti, è in grado di assicurare la provenienza delle materie prime. È fondamentale fare bene la scelta: in alcuni prodotti potrebbero essere presenti, infatti, additivi chimici quali sodium picramato. Oggi molte aziende sottolineano l’assenza di sostanze come queste dai loro prodotti, ma in generale è importante affidarsi a un salone di fiducia.

L’effetto di una tintura naturale a base di hennè dura circa un paio di mesi, tuttavia la differenza rispetto a tinte chimiche o colpi di sole è fondamentale: la ricrescita nel caso dell’hennè non è immediatamente visibile. Lucentezza e forza, immediatamente riscontrabili dopo aver effettuato l’hennè, nel tempo e con la frequenza dei lavaggi, tendono a ridursi progressivamente, ma le sfumature della chioma saranno un delicato armonizzarsi di riflessi senza vistose o antiestetiche differenze in grado di rendere necessari i ritocchi a cui di solito siamo abituate. Fondamentale è la differenza fra un capello e l’altro: l’hennè, infatti, “prende” in maniera differente a seconda della costituzione e del colore originario della chioma.

 

Hennè a Ravenna: Dove farlo?

Vieni a trovarci in via Cassino 73 a Ravenna, e scopri tutti i nostri trattamenti a base di hennè. Per maggiori informazioni o prenotare un appuntamento, contattaci o consulta i nostri servizi.

Saluti da Paolo Equipe

 

Tagli di capelli per l’autunno 2019: le novità di tendenza

Puntuale come sempre, il cambio di stagione è un appuntamento per cambiare taglio di capelli. Ecco i più trendy per l’Autunno Inverno 2019 2020 a cui ispirarsi

Se volessimo rispondere di getto alla domanda «quali sono i tagli di tendenza nell’autunno inverno 2019-20?», diremmo senza dubbio «i tagli dritti, appena scalati sulle punte». E ciò è valido per i capelli lunghi, medi capelli corti. Naturalmente sono previste le eccezioni che vedono protagoniste le sfilature più accentuate rispetto al trend dominante, che vuole i capelli quasi pari.

I tagli per capelli lunghi

Se sei tra le fan del capello lungo “a tutti i costi”, sappi che quest’anno le lunghezze oversize sono di gran tendenza. Meglio se portate piene, giusto appena scalate in fondo per dare quel leggero movimento, capace di incantare da lontano.

In alto una proposta di taglio per capelli lunghi di Jean Louis David, perfetta se hai i capelli lisci e sottili. La lieve scalatura laterale aumenta la corposità complessiva del taglio. E se schiarisci le punte l’effetto volume è ancora più assicurato.

 

In alto una proposta di taglio per capelli lunghi di Davines. Ideale se hai una massa di capelli da far invidia a chi non riesce (o non ha pazienza) di farli crescere. I capelli sono tagliati pari, senza grandi scalature. E per questo motivo stanno meglio a chi ha un viso lungo e regolare, caratterizzato dalla fronte spaziosa.

 

Ecco un taglio strutturalmente complesso proposto da Framesi. L’impatto è geometrico, reso ancora più grintoso dal colore fiammante. Un look impegnativo che prevede un quotidiano uso di piastra.

I tagli per capelli corti

Sono quelli più cliccati del web, anche se è difficile stabilire se la ricerca sui capelli corti dell’autunno inverno 2019-20 sia effettuata per scegliere il taglio giusto o semplicemente per sognare. Nel frattempo, guarda i modelli più interessanti.

 

In alto, un caschetto sfilato proposto da Framesi. Nella sua semplicità, questo taglio colpisce per il colore biondo platino che evidenzia la corposità del ciuffo laterale.

 

Con questo taglio a scodella, Framesi lancia un inno agli anni ’90 che, in virtù del loro gusto minimal, stanno tornando di moda. Recentemente Charlize Theron è stata immortalata con il suo nuovo taglio, molto simile a quello proposto in alto. L’ideatore del look ha dichiarato di essersi ispirato al look di Linda Evangelista ritratta dal grande Peter Lindbergh da poco scomparso (il grande fotografo sarebbe morto un giorno dopo la data del post dell’hair stylist della diva sudafricana).

 

Un’ode ai ricci per il taglio corto di La Biosthetique proposto in alto. Il look è morbido nella forma e nella texture. La forma rotonda supporta al meglio l’effetto “aureola” delle schiariture bionde posizionate in maniera strategica. Un taglio leggero che sembra sfidare la forza di gravità.

A proposito di forza di gravità, questo taglio la asseconda ma l’effetto resta leggero e delicato grazie alle ciocche sfilate in modo architettonico. Un look che diventa più metropolitano se si opta per l’effetto wet che piace tanto in passerella. Visto alla sfilata di Stella McCartney.

× Clicca qui per scriverci