Hennè a Ravenna Piacersi è Piacere

L’henné è una polvere colorante ottenuta dalla frantumazione delle foglie di una pianta che si chiama Lawsonia Inermis. Applicata sui capelli, li tinge di una colorazione compresa nello spettro cromatico del rosso/arancio, variando da calde nuances aranciate e ramate fino a tonalità più fredde, tendenti al rosso mogano o ciliegia.

Molto dipende dal nostro colore di partenza e dal tipo di capello. L’henné costituisce una valida alternativa alle tinte chimiche perché, a differenza di queste ultime che tendono a sfibrare i capelli, l’henné li lucida, rinforzandoli e rendendoli più corposi e voluminosi, in una parola : più sani.

L’henné non va ad intaccare le molecole del capello, ma colora tono su tono, vale a dire che stratifica sul capello, creando una sorta di pellicola che si aggiunge, senza sostituirsi, alla colorazione di base.

Le comuni tinte commerciali vanno a sollevare la cuticola del capello e, in seguito a una reazione chimica, vi inseriscono molecole di colore sintetico. La lawsonia ,invece, non penetra all’interno del capello, ma si lega alla cheratina del fusto creando un effetto volumizzante.

Inoltre l’henné è un toccasana per coloro che hanno problemi di forfora, cute grassa, capelli fragili, secchi, sfibrati o doppie punte. Nel tempo, il suo utilizzo ha un effetto normalizzante sulla cute dei capelli, nutrendoli, rinforzandoli, lucidandoli, riducendo le doppie punte fino alla loro completa eliminazione.

Henné, i benefici sui capelli

  • ispessisce e volumizza
  • dona lucentezza
  • rinforza e dona maggiore resistenza agli agenti esterni
  • riduce il crespo
  • elimina le doppie punte
  • sebonormalizzaante
  • antiforfora

Henné, falsi miti da sfatare

Cerchiamo ora di sfatare alcuni falsi miti su questa straordinaria erba tintoria. Primo: la paura che l’henné possa colorare i capelli di verde, che poi é collegata anche all’altra credenza errata secondo cui l’henné non si può applicare sui capelli sottoposti a decolorazione o comunque a tintura chimica. In entrambi i casi, la risposta è la stessa.

L’henné si può fare tranquillamente, senza nessun rischio di avere i capelli verdi o altre sgradite sorprese, purché sia puro, cioè 100% Lawsonia Inermis. Basta leggere attentamente l’INCI della confezione. Generalmente il migliore henné è quello utilizzato per fare i tatuaggi, che deve essere necessariamente puro ed è quindi di altissima qualità. A Rvenna è reperibile presso il salone Piacersi è Piacere in Via Cassino 73.

È importante acquistare un henné di qualità, altrimenti, in quelli piu scadenti, si rischia di imbattersi nel cosiddetto picramato. Il picramato di sodio è un colorante sintetico dall’elevato potere tintorio, che risulta tossico se assunto in notevoli quantità. In presenza di picramato, tutte le rassicurazioni precedenti ovviamente decadono. E allora si che il rischio di ritrovarsi coi capelli verdi è davvero dietro l’angolo!

Henné, dove applicarlo
A Ravenna, potete trovarlo da Piacersi è Piacere in Via Cassino 73. Per maggiori informazioni contattaci o visita questo link.

 

Please follow and like us: